Acciaio comune

Acciaio strutturale e non legato

Gli acciai comuni sono acciai strutturali, non legati, di più largo consumo.

  • l’Fe360B con basso tenore di carbonio (C) è il più indicato per effettuare saldature e deformazioni a freddo (piegare e cianfrinare)+
  • l’Fe510D con presenza di alluminio (Al) e con quantità di zolfo (S) controllata ha valori di resistenza più elevati, in particolare per quanto riguarda la resilienza.

Per avere un acciaio sul quale poter effettuare un trattamento di tempra è necessario alzare il tenore di carbonio (C) anche se questo comporta una diminuzione, inversamente proporzionale alla % di carbonio dei pregi dell’Fe360B.

Gli acciai comuni sono materiali a resistenza medio-bassa e sono impiegati per la costruzione di pezzi destinati alla sopportazione di sollecitazioni modeste e di tipo statico. Essi non sono legati, cioè non hanno elementi aggiuntivi in lega, e non vengono sottoposti a trattamenti termici, tranne quelli di ricottura e normalizzazione. Generlamente gli acciaio comuni sono caratterizzati da un buon grado di saldabilità.

Acciai comuni

SIGLA EUROPEA NUMERO WERKSTOFF SCHEDE TECNICHE
S235 JR (Fe360B) Nr. 1.0038  
S355 J2G3 (Fe510D) Nr. 1.0570  
C4C Nr. 1.0303  
C10C Nr. 1.0214  
ASTM A 105    
TRAFILATI FABRIZIO srl | 12, Via Calvenzana Inferiore - Calvenzana - 23849 Rogeno (LC) - Italia | P.I. 02540270135 | Tel. +39 031 866677 | Fax. +39 031 3581000 | info@trafilatifabrizio.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite